Condividi

Tappa 64 - Da Rifugio du Haugarou a Laruns

ven 06 Mag 2011

In piedi alle 6h45 e alle 7h20 siamo in marcia, anche per permettere a Riccardo di fare delle belle foto con la luce giusta. Iniziamo subito la salita, perché il GR101 ci porta a raggiungere in breve tempo il Col du Soulor a m. 1474. Decidiamo di gustare un caffè prima di proseguire: ci sono due bar e scegliamo quello più scostato dal sentiero e … incontriamo Karine, la moglie del gestore, che è educatrice al Foyer di Azereix e con lei parliamo a lungo dei diversi tipi di istituto previsti in Francia e, in particolare, della sua esperienza di responsabile dell’atelier di pittura. Riprendiamo il cammino sino al termine del GR101 (iniziato a Maubourgouet), che al Col de Saucede a m. 1525 incrocia il GR10 e che ci porta al Col de Tortes (m. 1795), confine tra Haute Pyrenees e Pyrenees Atlantique, per poi scendere a Gourette. Attraversiamo rapidamente questa tipica stazione di sport invernali, risaliamo sui pendii modificati dagli impianti sciistici, sino a riportarci a m. 1550 e poi … via, in picchiata verso Eaux-Bonnes, rinomato centro termale distrutto più volte da inondazioni, percorrendo un sentiero molto ripido, a tratti decisamente scivoloso, poiché un tappeto di foglie umide ricopre pietre instabili. Ci avviamo verso Aas, dove speriamo di trovare la gite per la notte, ma non c’è posto e quindi siamo costretti a proseguire verso il fondo valle, a Laruns. Dopo aver percorso più di trenta chilometri, superando dislivelli di circa m. 1600, possiamo finalmente goderci una buona cena e una notte tranquilla nel dormitorio di una gite di cui noi siamo i soli ospiti.

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading

Altre pagine di diario