Condividi

Tappa 53 - Da Toulouse a Léguevin

dom 24 Apr 2011

Anticipiamo di un giorno il nostro cammino, per avere a disposizione un giorno di riposo nei giorni successivi; sapendo che la tappa 53 sulla carta risulta breve decidiamo di partire tardissimo, alle 11,30, ma poi un lungo giro nel centro di Toulouse, un mio errore nel seguire la segnaletica e una modifica del GR653 ci fanno arrivare a Léguevin alle 18,15, dopo aver percorso più di venticinque chilometri.
La prima parte del percorso si svolge in città. Oggi è Pasqua e Toulouse è viva: attraversiamo alcuni mercatini, ci fermiamo ad ascoltare un musicista all’angolo della strada, percepiamo la presenza di molti turisti spagnoli.
Il tempo all’inizio è molto nuvoloso, ma poi cambia rapidamente e diventa quasi estivo.
All’uscita dalla città io, che in quel momento mi trovo a camminare davanti, seguo decisa i segnali bianco-rossi del GR … peccato che non sia il 653, ma ce ne rendiamo conto solo dopo un poco e poiché stiamo percorrendo il lato sinistro di un piccolo fiume, l’Auch, siamo costretti ad aspettare un ponte pedonale per riprendere il giusto percorso verso Colomiers.
Qui ci prendiamo un caffè e riprendiamo a camminare decisi verso Pibrac, un paese molto curato dove ci hanno detto di passare a vedere una bellissima chiesa e qui, finalmente, riprendiamo il Gr653, lasciando così le strade asfaltate.
Dopo aver percorso alcuni chilometri in un parco molto ben tenuto, ci allontaniamo nuovamente dai segni bianco-rossi per seguire le conchiglie che ci guidano a Léguevin, il nostro punto di arrivo.
Qui troviamo ospitalità nella gite comunale e, dopo la cena consumata nell’unico locale aperto in paese, andiamo a nanna!

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading

Altre pagine di diario