Condividi

Tappa 07 - Da Portofino a Camogli/Recco

ven 04 Mar 2011

Tappa 07 - Da Portofino a Camogli/Recco.
Stamattina ci siamo svegliati e … miracolo, c’era un sole che sorgeva a est rendendo infuocato il cielo!
E allora siamo partiti più sereni, Luciano e io, perché Enrica oggi ha preferito stare un po’ a riposo per una dolorosa tendinite, regalatale da questi primi giorni di cammino, permettendole però di potersi dedicare all’organizzazione di alcuni incontri a Genova nel week end. Ed è stata una scelta saggia poiché si è rivelata una tappa relativamente breve ma impegnativa, iniziata con una lunghissima salita a gradoni, che affrontata a freddo ci ha subito fatto sudare. Ma il percorso segnato che abbiamo seguito ci ha portati a godere di magnifici paesaggi, passando prima dall’abazia di S. Fruttuoso (purtroppo il borgo è in ristrutturazione, quindi meno suggestivo di quanto mi fosse stato descritto), poi percorrendo il sentiero che segue il profilo del promontorio siamo giunti al Passo del Bacio da cui abbiamo visto per la prima volta Genova, cinta dalle montagne innevate (abbiamo pensato che lassù c’è Rossiglione, tappa di partenza di martedì prossimo!).
Poi siamo scesi a S. Rocco dove abbiamo pranzato per raggiungere successivamente la caratteristica spiaggia di Camogli.
E stasera siamo accolti da Aldo, in un tipico palazzo camogliese nella zona Boschetto, un centinaio di metri sopra il borgo da cui ammiriamo un’impagabile vista sul mare.
Quest’oggi abbiamo avuto modo di ragionare su quanto è facile diventare dis-abile, basta una tendinite per non poter percorrere un cammino come ci eravamo prefissati, però possiamo comunque proseguire con altre forze e altri mezzi, modificando un pochino gli obiettivi, ma facendo in modo che ciascuno metta le proprie capacità a disposizione del gruppo.
Ora tocca a voi: cosa pensate di queste riflessioni fatte nel corso del nostro cammino?  E … se volete dateci una definizione di disabilità….

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading

Altre pagine di diario