Tappa20 Caluso - Chivasso

25/7 alla partenza un nutrito gruppo di nuovi amici ci accompagna: usciamo da Caluso oltrepassando la Porta Crealis, e ci dirigiamo a La Mandria di Chivasso attraverso strade sterrate. Il caldo oggi non dà tregua e ci spinge a velocizzare il passo per arrivare presto alla meta. E all'incontro pubblico di Chivasso troviamo ad attenderci un folto pubblico. Le nostre parole trovano eco nelle parole di coloro che raccontano le belle esperienze realizzate in questa città, che ci appare attiva e attenta all'integrazione. E la sera, alla cena organizzata dagli amici dell'associazione SERVAS che ci accolgono, parliamo a lungo con Clarice, una giovane donna camerunense che ci dice il suo stupore per quanto è difficile l'inclusione dei diversamente abili in Italia, rispetto alla cultura africana, che non isola, anche se certamente non coccola e non ovatta in una vita semplificata coloro che hanno una disabilità.